Aeroporto di Parma

Aeroporto di Parma

Aeroporti e Stazioni

Per l'aeroporto di Parma, l'architetto Antonella Luberti ha cercato di creare l'atmosfera di un “Loft” , idea ispirata dall'esigenza di avere un luogo spazioso e pieno di luce, con soffitti alti per ospitare gli impianti necessari ad un terminal aeroportuale. L'architetto ha scelto per il rivestimento del pavimento: Cardoso formato 60x60, della serie Pietre high tech di Ariostea. Un materiale che, con la sua porosità e ruvidità, crea l'effetto naturale della pietra e a cui unisce: resistenza, facile pulizia e manutenzione, qualità che lo rendono adatte ad un luogo con un'alta frequentazione. Il nuovo terminal si affianca al vecchio edificio, un parallelepipedo in cemento con un grande cilindro al centro, da cui si differenzia per dimensioni e materiali. La nuova struttura più imponente della precedente è a doppia altezza con al centro la scalamobile. Realizzata in acciaio e vetro con grandi capriate e canalizzazioni degli impianti a vista risponde all'idea progettuale di simulare un loft. Le vetrate perimetrali e il lucernario a soffitto danno luminosità all'ambiente e ne “dilatano“ lo spazio.

Luogo: Parma - Italia
Architetto: Antonella Luberti

Prodotti correlati

Nessun risultato trovato.

Hai bisogno di maggiori informazioni?
Contattaci!

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy